Osce a Turchia: legge su Internet troppo dura – LASTAMPA.it

Osce a Turchia: legge su Internet troppo dura – LASTAMPA.it

19/1/2010
Osce a Turchia: legge su Internet troppo dura

Bloccati YouTube, GeoCities e alcuni siti di Google

VIENNA
Il rappresentante per la libertà di stampa dell’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (Osce), l’ungherese Miklos Haraszti, ha chiesto alle autorità della Turchia di «riformare o abolire» la legge su Internet.

«Nella sua forma attuale, la legge 5651, conosciuta come legge turca su Internet, limita non solo la libertà d’espressione ma in più restringe gravemente il diritto dei cittadini all’accesso alle informazioni», ha affermato Haraszti in un comunicato diffuso a Vienna, dove ha sede l’Osce.

Secondo un rapporto sulla limitazione dell’accesso a Internet in Turchia, stilato dall’esperto internazionale Yaman Akdeniz per conto di Haraszti, «3.700 siti internet sono attualmente bloccati in Turchia, tra cui YouTube, GeoCities e dei siti di Google». Il rapporto precisa che la legge non è stata approvata in risposta «a siti pericolosi, come quelli che diffondono foto di pornografia infantile».

Invece, la norma «bloccando l’accesso a dei siti nella totalità dei loro contenuti in Turchia, impedisce l’accesso a numerose pagine di comunicazione e socializzazione», spiega Haraszti.

Be Sociable, Share!

Be the first to comment on "Osce a Turchia: legge su Internet troppo dura – LASTAMPA.it"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.